Siamo gli autori di uno dei manuali più letti d’Italia.

Edito dalla Grafill Editoria Tecnica, il testo è stato pensato e progettato come strumento per la redazione “del progetto”; un percorso metodologico per leggere, affrontare e risolvere i problemi che il progetto urbanistico e architettonico implicano. Il manuale divide l’esperienza progettuale in soluzioni, dove oltre la lettura strategica, viene affrontato il piano tattico progettuale.

Questa seconda edizione del manuale presenta un nuovo, articolato e puntuale approccio ai sistemi della progettazione e della pianificazione. Il volume, revisionato e strutturato, rappresenta una sequenza metodologica e organizzativa dei processi tecnico-creativo. Esso intende proporre sistemi e strumenti risolutivi dei problemi che il progetto urbanistico e architettonico implicano.

Il corredo iconografico è stato arricchito non solo di spunti progettuali ma di dettagli tecnologici, allo stesso modo sono stati potenziati i riferimenti normativi e procedurali.

Il manuale divide l’esperienza progettuale in soluzioni, dove oltre la lettura strategica, viene affrontato il piano tattico progettuale.

Pertanto la pubblicazione è articolata in fasi:

–il disegno tecnico e a mano libera;

–la normativa;

–le matematiche di progetto;

–le tipologie e le loro relazione con la morfologia urbana;

–il progetto urbanistico;

–il progetto architettonico;

–le tecnologie edilizie e urbane.

La risoluzione di ogni problema è affrontata in due sessioni, una teorica e una illustrativa:

–la prima consiste nel preparare gli strumenti necessari per approcciare il problema, per familiarizzare con la terminologia specialistica, entrare al meglio nello spirito della disciplina dell’urbanistica e dell’architettura, stimolare la ricerca del materiale, acquisire una più agevole lettura;

–la seconda, costituita da tavole-icone, si configura come una serie di mappe esplicative da cui attingere elementi teorici, normativi, progettuali, tecnici e pratici.

Tali mappe risultano, quindi, utili per lo studente di architettura per affrontare l’esperienza universitaria, per il neolaureato per affrontare la prova d’esame di Stato dell’architetto o per affrontare l’entratura all’esercizio professionale, ma anche per l’architetto che deve sempre reinventarsi.

Download (PDF, 2.58MB)